• La storia inizia nel 1978 quando Guglielmo Bortolomiol lascia l'azienda di famiglia che lo ha visto tra i pionieri del Prosecco sin dagli anni '50, per fondare la Spumanti Gemin di Valdobbiadene.
    Guglielmo che porta lo stesso nome del padre, viene chiamato sin da piccolo Gemin; ecco perchè decide di dare questo nome alla sua nuova azienda.
    Nome scelto per dare seguito alla tradizione familiare che già indicava affettuosamente l'amore per la propria terra e per i suoi valori.

  • Dall'85 si assiste ad un continuo ampliamento dell'azienda, con la costruzione di una nuova cantina di pigiatura e un nuovo magazzino di confezionamento e di stoccaggio.
    La Spumanti Gemin è affiancata dall'azienda agricola Prà dell'Ort che conta cinque ettari di vigneti nelle più strategiche posizioni tra Riva de Milan, San Vito e San Marco, considerate tra le più suggestive di Valdobbiadene.

  • Il 1999 segna una prima svolta decisiva, Paola Bortolomiol e il marito Alvio Stramare assumono la direzione dell'azienda mantenendo i valori di Guglielmo ma apportando continue migliorie: dalla ristrutturazione della sede, a nuove tecnologie per la trasformazione del vino, all'ampliamento dei vigneti a nuovi reimpianti e sofisticati sistemi di irrigazione.

  • Rimane però la famiglia al centro di tutto: Paola e Alvio affiancati a loro volta dai figli Luigi, futuro enologo e i due gemelli Elisabetta e Luca, viene garantita una continuità che tramanda la bontà di un vino che va gustato con il cuore.

  • Oggi l'azienda già conosciuta ed apprezzata in molti paesi dell'Europa e degli Stati Uniti, mira all'apertura e allo sviluppo di nuovi mercati con l'obiettivo di conservare un prodotto di qualità nel tempo.